Gli scavi archeologici in località pauciuri di Malvito hanno portato alla luce i resti di un edificio di epoca repubblicana del primo secolo avanti Cristo. Su queste rovine venne successivamente costruito un grosso impianto termale pubblico ( primo secolo dopo Cristo) che probabilmente faceva parte di una statio, cioè un punto di ristoro per i viaggiatori di passaggio.. Verso la fine del quarto secolo dopo Cristo l'edificio va in rovina e viene sostituito da una necropoli alto medievale di cui sono state scavate più di cento tombe. Una croce reliquario in bronzo del settimo secolo dopo Cristo è il reperto più importante venuto alla luce dallo scavo delle tombe.

Viene alla luce una villa romana del primo secolo avanti Cristo, una "statio" del primo secolo dopo Cristo, un cimitero Bizantino del settimo secolo dopo Cristo.

Gli scavi archeologici

Pianta dell'edificio termale di epoca romana. Clicca per ingrandire